NOTA! Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità dei servizi. Per saperne di piu' Cookie Policy.

 RODOLOGO6                                                                                           

  

W3.CSS

Il Lab2 e' un progetto del Liceo scientifico Niccolo' Rodolico che elabora e propone esperienze di laboratorio per le scuole primarie e secondarie di primo grado, adattando di volta in volta i temi ed il linguaggio agli studenti ai quali si rivolge.
Le nostre lezioni/laboratori hanno una durata di circa due ore e saranno svolte preferibilmente in orario pomeridiano per le scuole del ciclo primario, in orario da concordare per il ciclo secondario. Alcune sara' possibile realizzarle presso il vostro Istituto mentre altre saranno effettuate nei laboratori del nostro Liceo.
I divulgatori scientifici del Lab2 sono i nostri studenti di classe III E IV opportunamente formati.
Si tratta di un mezzo per avvicinare i ragazzi delle scuole di diverso grado e consentire la divulgazione scientifica attraverso curiosità, entusiasmo e divertimento.
Le scuole, interessate, potranno richiedere i laboratori, scelti sul catalogo, entro il 15 Novembre, mandando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando:
# nome della scuola
# insegnante referente
# classe e sezione
# modulo/i scelto/i.
In risposta alle richieste delle scuole sara'concordato un calendario fino al mese di maggio.
NOTA BENE Ogni classe potra' richiedere piu' di un modulo: sara' nostra cura comunicare la possibilita' di soddisfare tutte le richieste. Il Liceo in ogni caso assicura l'esecuzione di almeno un modulo per classe richiedente - (clicca sui titoli per aprire le schede)

classi 5 scuola primaria; tutte le classi scuola secondaria di primo grado - Attivita' svolta nelle scuole richiedenti
Un incontro di 2 ore - Gli studenti con questo laboratorio - partendo dal gioco - mostreranno le proprieta' geometriche e fisiche delle bolle di sapone

classi 5 scuola primaria; tutte le classi scuola secondaria di primo grado - Attivita' svolta nelle scuole richiedenti
L'attività è progettata su (almeno) due incontri della durata di 2 ore circa e si ispira a un percorso ideato dal Scuola Secondaria di I Grado di Borgo San Lorenzo nell'ambito dei laboratori del sapere scientifico della Regione Toscana.
Il percorso inizia con l'osservazione del riscaldamento dell'acqua per arrivare a definire gli elementi che caratterizzano il fenomeno dell' ebollizione. Prosegue con la misura della temperatura dell'acqua durante il riscaldamento e successiva costruzione di un grafico temperatura-tempo. Con l'uso del distillatore si spiega la natura delle “bolle” e del “fumo” . Viene osservata l'evaporazione a temperatura ambiente, confrontando le due situazioni di ebollizione ed evaporazione.

classi 5 scuola primaria; tutte le classi scuola secondaria di primo grado - Attivita' svolta nelle scuole richiedenti

Temperatura: in questa esperienza gli studenti cercheranno di costruire il concetto di temperatura e quello di calore anche attraverso la costruzione di un termometro. Particolare attenzione sarà rivolta alla comprensione della differenza tra calore e temperatura che pur essendo due entità strettamente connesse l'una all'altra rappresentano due grandezze fisiche diverse.
La propagazione del calore: in questa esperienza gli alunni mostreranno come la trasmissione del calore tra due corpi avviene spontaneamente da un corpo a temperatura maggiore a un corpo a temperatura minore e che il processo continua fino a che i due corpi non hanno raggiunto la stessa temperatura. Con dei semplice esperimenti si cercherà di mostrare che a seconda delle caratteristiche dei corpi coinvolti, la propagazione del calore può avvenire secondo tre meccanismi differenti: la conduzione, la convezione e l'irraggiamento.

classi 5 scuola primaria; tutte le classi scuola secondaria di primo grado - Attivita' svolta nelle scuole richiedenti
In questa esperienza gli alunni mostreranno la differenza tra le due grandezze fisiche peso e massa che spesso vengono considerati sinonimi . Attraverso semplici esperimenti arriveranno a formulare Il principio di Archimede evidenziando l'interazione dei fluidi con i corpi che vi sono immersi

classi 5 scuola primaria; tutte le classi scuola secondaria di primo grado - Attivita' svolta nelle scuole richiedenti
Il percorso si articola su due incontri da 2 ore circa. Attraverso l'osservazione diretta dei fenomeni gli alunni verranno incoraggiati a costruire ragionamenti formulando ipotesi e verificandone l validità. I fenomeni osservati saranno:
1) attrazione e repulsione tra corpi elettrizzati, elettrizzazione di un corpo (strofinio, induzione, contatto), differenza fra materiali conduttori e materiali isolanti elettrici.
2) correnti elettriche, costruzione di circuiti elettrici e misura di corrente e differenza di potenziale.

1 incontro di 2 ore circa ciascuno Scuola Primaria classe IV e V - Secondaria di I grado - Attivita' svolta nelle scuole richiedenti
Saranno presentate alcune reazioni chimiche in modo tale da rendere la “Chimica” visibile attraverso cambiamenti di colore, emissione di fumi. Il linguaggio semplice permetterà di comprendere quanto illustrato e di metterlo in relazione con ciò che ci circonda nella vita di tutti i giorni. L’esecuzione delle esperienze consentira' di avvicinare alla Chimica emozionando gli studenti e fornendo loro una visione d'insieme semplice ma rigorosa.

2 incontri di 2 ore circa ciascuno Scuola Primaria classe V - Secondaria di I grado - Attivita' svolta nei laboratori del Liceo
1 incontro introduzione all'uso del Microscopio e dello Stereomicroscopio.
Semplice descrizione degli strumenti e di elementari tecniche di microscopia. Osservazione di campioni di minerali allo stereomicroscopio.
2 incontro messa a punto di preparati di campioni vegetali.
Osservazione di cellule e tessuti di una foglia

2 incontri di 2 ore circa ciascuno Scuola Primaria classe IV e V - Secondaria di I grado - Attivita' svolta nelle scuole richiedenti
1 incontro: Giochiamo con il DNA.
Giochi di costruzione di modelli tridimensionali del DNA con materiali modulati in base all'età degli alunni. Obiettivi: 1- comprendere il modello a doppia elica 2- la complementarietà delle basi azotate 3- il meccanismo di duplicazione
2 incontro:Estrazione del DNA da cellule vegetali.
Attraverso semplici procedure e con l'uso di materiali facilmente reperibili si separa e si rende visibile il DNA. Obiettivo: visualizzare il DNA

2 incontri di 2 ore (ca.) l'uno, per Primaria ma adatta anche alla Secondaria di I grado classe I- II) - Attivita' svolta nelle scuole richiedenti
Saper disegnare e' un'abilita' che abbiamo tutti e, approfondendo le tematiche del segno e della texture, scopriremo come alcuni artisti del passato hanno usato il diSEGNO per indagare la natura e il loro mondo interiore. L'esperienza proposta dara' ampio spazio ad attivita' laboratoriali con strumenti e tecniche di base, osservando le forme delle foglie, le loro venature e realizzando l'albero della classe.

2 incontri di 2 ore (ca.) l'uno, per Primaria ma adatta anche alla Secondaria di I grado classe I) - Attivita' svolta nelle scuole richiedenti
Circondati da un mondo di tante tonalita' cromatiche proveremo a capire perché vediamo un'arancia arancione, come i pittori hanno catturato la luce sulle loro tele e sperimenteremo, con laboratori pratici, alcune caratteristiche del colore, cosa succede quando si incontrano i primari, cos'e' il contrasto fra colori caldi e freddi.

 LABQUADRO
 


APPROFONDISCI

ottenere la certificazione linguistica

       

   

REGISTRO ELETTRONICO

FAMIGLIE1   DOCENTI1      

UTILITA'

bibliopodecalendario     bullismo